RAGU’ di LENTICCHIE – Vegan

veg foodsugo-di-lenticchie-2Le lenticchie sono uno dei legumi maggiormente versatili e più semplici da cucinare, in primo luogo perchè non necessitano di un lungo tempo di ammollo (può addirittura essere evitato, anche se è comunque consigliabile per renderle più digeribili).
Questo ragù prevede una cottura un po’ lunga, in quanto le
cena-lun
lenticchie non vengono precotte, ma il gusto ne guadagna perchè ogni sapore viene esaltato: può essere utilizzato così com’è, come contorno ad un secondo piatto, per accompagnare la polenta, per condire la pasta, oppure insieme ad una besciamella per preparare lasagne o cannelloni.
sugo-di-lenticchie
Difficoltà: bassa
– Preparazione: 20 min (+ ammollo)
– Cottura: 2 ore abbondanti
– Dosi per: 8 persone
– Costo: basso
Ingredienti :
  • 20 gr di porcini secchi
  • 1 bella cipolla, 1 piccola carota, 1 piccola costa di sedano ( o MISTO per SOFFRITTO )
  • 50 gr di olio evo
  • 250 gr di lenticchie
  • vino rosso
  • 500 gr di passata di pomodoro
  • sale, pepe q.b.
Istruzioni :
Mettere le lenticchie in ammollo per circa un’ora, o anche per più tempo, se preferite. Questo passaggio è facoltativo, ma rende i legumi più digeribili.
Mettere in ammollo i porcini in acqua tiepida per 20 minuti.
Nel frattempo pelare cipolla e carota e pulire il sedano, quindi tritarli.
Tritare anche i funghi.
Scaldare l’olio in una pentola con i bordi alti da 22 cm di diametro.
Aggiungere le verdure, spolverarle con un pizzico di sale e mescolare per intriderle bene d’olio.
Mettere il coperchio e lasciar soffriggere a lungo e lentamente, finché le verdure diventano morbidissime e traslucide, quindi aggiungere le lenticchie secche.
Lasciarle insaporire qualche istante, quindi sfumare con circa 1/2 bicchiere di vino rosso. Lasciarlo evaporare ed aggiungere la passata di pomodoro e 600 gr di acqua bollente.
Far riprendere il bollore quindi rimettere il coperchio.
Lasciar sobbollire a fuoco lento per un paio di ore, ricordando di mescolare di tanto in tanto, finché le lenticchie sono ben cotte (il tempo è indicativo, molto dipende dalla qualità di lenticchie e dal tempo di ammollo).
Dopo un’ora assaggiare e controllare per determinare il tempo di ulteriore cottura, finchè siano tenere, ma non sfatte. Nel caso in cottura il sugo si asciugasse troppo, aggiungere man mano un po’ di acqua calda.
Quando si sentono verso fine cottura (dopo un’ora e mezza circa) salare e pepare.
Una giornata di riposo giova al sapore, ma è possibile usarlo subito per condire un bel piatto di pasta, accompagnare la polenta, farcire dei cannelloni o preparare delle lasagne al forno.
Consigli :
Si consiglia di utilizzare un coperchio con valvola, cosicchè il vapore sprigionato in cottura può ricadere “a pioggia” sulla pietanza ed inoltre si evitano dispersioni di vapori e profumi.
Conservazione :
–          Ricetta modificata, suggerita da Vegan in Italy  ( L’ARCA di EVA & FRIENDS 2016 condotta da  Aida Vittoria Éltanin )
e tratta da http://www.kitchenbloodykitchen.com/

sugo-di-lenticchie-2

cena-lunsugo-di-lenticchie

Precedente STRUDEL al GUSTO di CASTAGNE- Vegan Successivo COCKTAIL al SEDANO & GIN - Vegan