MINESTRONE 4 STAGIONI (2 ore) – Vegan

veg foodINGREDIENTI:minestrone 4 stagioni
MISTO per SOFFRITTO (2 carote, 2 cipolle, 1 sedano)
Olio di riso
2 Dadi Vegetali (o 2 dadi Bimby)
5 hg Misto Minestrone a tocchetti con Verdure di Stagione (fagolini, bietole, cipolle, patate, carote, spinaci, ecc.)
1 hg Legumi di Stagione (fagioli bianchi/fave)
In una pentola capiente (con fondo largo) mettere un filo di olio di riso ed aggiungere il misto di verdure per soffritto; soffriggere a fuoco molto basso per alcuni minuti, quindi aggiungere le verdure lavate e scolate solo leggermente.
Cuocere fuoco basso e con coperchio, mescolando di tanto in tanto, finchè le verdure inizieranno ad ammorbidirsi, rilasciando la propria acqua di vegetazione (circa un quarto d’ora). Aggiungere un dado vegetale (o dado bimby), mescolare e lasciar cuocere ancora una decina di minuti, affinché le verdure si insaporiscano, quindi coprire con l’acqua a filo (di più, se si desidera una maggior quantità di brodo, che però in questo caso avrà un gusto più delicato) e proseguire la cottura fino a quando giunge a bollore (o finchè si è soddisfatti della “consistenza” che si desidera per le verdure).
Assaggiare il brodo vegetale, eventualmente aggiustare di sale (o aggiungere dado vegetale o dado bimby), e spegnere.
Scolare con uno scolapasta le verdure, mescolando delicatamente con un cucchiaio perché il liquido coli completamente, così si interrome la cottura, e rimangono più saporite, e recuperandone il brodo in una ciotola (può servire per preparare un’ottima minestra).
Se si desidera il classico “minestrone”, o “passato di verdure”, procedere a frullare le verdure insieme al brodo ottenuto.
Personalmente, ne frullo nel brodo solo una parte, giusto per conferire un po’ più di consistenza, e lo utilizzo per una semplice minestra depurativa, oppure come base per la cottura dei cereli (riso, orzo, quinoa, miglio), insieme a un po’ delle verdure tenute a parte (che si conservano in in frigo, in contenitore ermetico, per un paio di giorni).
Le verdure colate (che ugualmente si conservano in frigo, in contenitore ermetico, per un paio di giorni) possono essere consumate in insalata, condite con olio e sale, o miso, oppure come ingrediente per varie preparazioni: con una buona maionese, magari veg, hanno il gusto di una insalata russa semplice e rustica, con uova e formaggio, o pastella di ceci, possono essere cotte al forno, come crocchette, o in padella, come frittata, oppure essere utilizzate per un gustoso sugo vegetale, e per farcire una saporita lasagna.
A seguito, le ricette ……..
INSALATA RUSSA alla SEMPLICE
FRITTATA di VERDURE Veg
POLPETTE di VERDURE
SUGO di VERDURE
LASAGNE con VERDURE 4 STAGIONI

minestrone 4 stagioni

 

 

Precedente FINGER FOOD di PASTA FROLLA Successivo MAIONESE - Vegan