LASAGNE con RAGU’ di LENTICCHIE – Vegan

veg foodlasagne-lenticchie-2Le lasagne mi piacciono un sacchissimo, ed è una delle prime cose che ho imparato a cucinare autonomamente. Ovviamente, ho iniziato col metodo classico, sfoglia fatta in casa, ragù concentrato e profumato, besciamella cremosa.
E poi… ho iniziato a sperimentare nuovi gusti, ho provato ad alternare i ripieni, con verdure miste, o carciofi, o asparagi….  e ho provato a preparare la besciamella sostituendo latte e burro vaccino con latte e burro vegetale.
Ed infine, mi sono lanciata: tentativo ben riuscito di lasagna vegana, con ragù di lenticchie, e completamente autoprodotta 😀
Difficoltà: media
– Preparazione: un paio di ore (un po’ meno se siete già almeno un po’ esperte nell’organizzare i vari passaggi e se preparate il ragù il giorno prima)
– Cottura: 55 min
– Dosi per: 8 persone
– Costo: basso
Ingredienti :
Per la pasta:
  • 500 gr di pasta fresca a sfoglia sottile
Oppure, per prepararla in casa:
  • 500 g di semola di grano duro per pasta (oppure farina ‘0’, oppure un mix delle due)
  • Acqua circa 250 ml (meglio se leggermente tiepida)
  • 3 cucchiai d’olio extravergine di oliva
  • una punta di sale cucchiaino di sale
  • 1/2 cucchiaino di curcuma (facoltativo e sostituibile con lo zafferano)
  • 1 cucchiaio di amido di mais
  • un pugno di sale grosso (per la cottura)
Con queste dosi si ottengono circa 800 grammi di pasta; se volete farne di più o di meno, aumentate o diminuite le dosi mantenendo la proporzione 1:2 tra acqua e farina (una parte d’acqua, due parti di farina).
Per la besciamella:
  • 1 lt di latte (io attualmente uso latte vegetale senza zucchero, di solito di avena)
  • 120 grammi di burro vegetale (o 100 gr di olio di riso)
  • 3 cucchiai colmi di farina
  • sale e noce moscata q.b.
  • lievito almentare (facoltativo)
Per il sugo:
  • 20 gr di porcini secchi
  • 1 bella cipolla, 1 piccola carota, 1 piccola costa di sedano ( o MISTO per SOFFRITTO )
  • 50 gr di olio evo
  • 250 gr di lenticchie
  • vino rosso
  • 500 gr di passata di pomodoro
  • sale, pepe q.b.
Istruzioni :
Preparare il ragù di lenticchie in anticipo, preferibilmente il giorno precedente, così sapori del sugo e dei legumi si amalgamano perfettamente, risultando più gustosi – vedi ricetta:  RAGU’ di LENTICCHIE
Preparare la pasta – vedi ricetta: PASTA FATTA in CASA
Mentre l’impasto è a riposo, c’è giusto una mezz’ora di utile per preparare una besciamella morbida e cremosa: vedi ricetta: BESCIAMELLA
Completare la preparazione della pasta, tirandola e tagliandola in sfoglie sottili e regolari (con la macchina della pasta, io la tiro fino al penultimo spazio, e in questo faccio passare più volte ogni sfoglia, per renderle più sottili e liscie).
Nel frattempo, riempire una pentola capiente con acqua, aggiungere un filo di olio, e portare a bollore. Cuocere per qualche minuto le sfoglie poche per volta, al massimo 5 o 6 o rischiano di attaccarsi, mescolando, toglierle dall’acqua con l’aiuto di una schiumarola e riporle su un panno, stendendole con cura.
Man mano che la pasta è cotta, assemblare gli ingredienti in una pirofila unta di olio, alternandoli: iniziare con uno strato di sugo, su cui si sovrappone uno strato di pasta, quindi una strato di besciamella, e se si gradisce, aggiungere una spolverata di lievito alimentare.
lasagne-lenticchie-1Proseguire a strati alternati fino ad utilizzare tutti gli ingredenti (vedi foto), terminando con uno strato di besciamella in superficie, su cui si aggiungono un po’ di fiocchetti di burro vegetale e di formaggio veg.
Cuocere in forno, a recipiente coperto con carta stagnola, 50 minuti a 200° (controllare dopo una quarantina di minuti, perchè molto dipende dal forno, e non vorrete mica farle bruciare 😀 ), quindi ancora una decina di minuti a recipiente scoperto, così si crea una deliziosa crosticina in superficie.
Consigli :
Ci va un po’ di organizzazione nelle varie fasi, ma dopo averci provato un paio di volte, diventa tutto più facile 😀
Conservazione :
Prima di cuocerla, può essere conservata in frigo fino al giorno dopo. Dopo averla cotta in forno, può essere conservata in frigo 2 o 3 giorni. In congelatore, si conseva diversi mesi, meglio se già cotta e ripassata in forno o microonde direttamente congelata (io preparo monoporzioni in vaschette, così posso scaldare solo la quantità utile al bisogno)
–          Ricetta di elaborazione personale
In realtà, in rete ci sono tantissime ricette, più o meno simili, di lasagne di questo tipo, ne ho lette tante, e ho preparato una lasagna sicuramente simile a tante altre, ma con le mie variazioni e i miei gusti…….

lasagne-lenticchie-3

I commenti sono chiusi.